Aruba lancia due data center fuori Milano, in Italia

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

L’azienda avvia due impianti per un totale di 17 MW e 21.000 mq

La società italiana di data center Aruba ha lanciato due nuovi data center nel suo campus di Bergamo in Lombardia.

La società questa settimana ha affermato che il suo campus tecnologico IT3 a Ponte San Pietro, fuori Milano, ora ospita anche altri due data center “a prova di futuro”. La società ha dichiarato di aver investito 500 milioni di euro (521,9 milioni di dollari) nelle nuove strutture.

– Aruba

Il primo dei nuovi data center, noto come DC-B, ha una superficie di oltre 17.000 mq (183.000 piedi quadrati) e 9 MW di potenza distribuiti su tre sale dati per un totale di 4.950 mq (53.280 piedi quadrati) di spazio di colocation.

Il secondo edificio, noto come DC-C, è un data center a più piani con otto sale dati su due piani, una potenza su vasta scala di 8 MW e un’area totale di quasi 14.000 mq (150.700 piedi quadrati) con 5.950 mq (64.050 piedi quadrati) di spazio di colocation.

“Siamo orgogliosi di poter presentare ufficialmente due nuovi Data Center all’avanguardia che contribuiranno alla trasformazione digitale del Paese” ha dichiarato Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba. “Progettiamo i nostri campus tecnologici non solo con l’obiettivo di renderli a prova di futuro, ma anche di essere il più ecosostenibili possibile, in modo da minimizzare l’impatto ambientale, rendere più efficienti i consumi – nel pieno rispetto degli standard di affidabilità e sicurezza – e raggiungere i massimi livelli di certificazione”.

L’azienda ha anche lanciato l’Auditorium di Aruba, un nuovo spazio per eventi che offre un’area totale di 1.500 mq (16.150 piedi quadrati) e una capienza di circa 400 posti.

Il campus di Bergamo, fuori Milano, dispone ora di tre edifici data center. L’edificio originale di 17.600 mq (189.450 piedi quadrati) offre 8.000 mq (86.100 piedi quadrati) di spazio di colocation in 10 sale dati e 12 MW di capacità.

L’infrastruttura del campus comprende impianti fotovoltaici, geotermici e una centrale idroelettrica sul vicino fiume Brembo. Il campus ha una capacità fino a cinque edifici per un totale di 60 MW e 200.000 mq (2.152.800 piedi quadrati).

Fondata nel 1994, Aruba gestisce anche due stabilimenti ad Arezzo e ne ha uno in fase di sviluppo a Roma , con un altro stabilimento a Ktiš in Czechia/Repubblica Ceca.

La società di borsa Euronext è recentemente migrata da un data center del Regno Unito fuori Londra alla struttura di Aruba fuori Milano , citando l’incertezza normativa della Brexit come una delle ragioni del trasferimento.